Visto per studenti di spagnolo

Come ottenere un visto per motivi di studio per fare un corso di spagnolo in Spagna?

Per fare un corso di spagnolo in Spagna:

Gli studenti che intendano fare un corso di spagnolo in Spagna e che vengono da paesi dove è richiesto il visto per entrare in Spagna, prima di iscriversi , devono informarsi presso l'Ambasciata spagnola o al Consolato del proprio paese sui requisiti per studiare in Spagna.

In generale, si richiedono i seguenti documenti per ottenere il visto:

  • Modulo di richiesta di visto correttamente compilato.
  • Passaporto valido e vigente per tutto il periodo per il quale si  richiede il visto. Tessera studenti, carta d'identità.
  • Fotografie recenti, buste.
  • Certificato d'iscrizione della scuola spagnola
  • Assicurazione medica che copra durante tutto il tempo del soggiorno  le spese mediche  e il rimpatrio per incidente o malattia repentina.
  • Prova di mezzi economici sufficienti per studiare in Spagna ( borsa di studio o aiuto finanziario, carta dei genitori o tutori che assumono piena responsabilità per le spese di alloggio e alimentazione )
  • Certificato di antecedenti penali
  • Certificato medico

Nel caso in cui lo studente sia minore e non accompagnato dai genitori, questi ultimi dovranno rilasciare una autorizzazione per potersi spostare e studiare.

Condizioni della Escuela Delengua per fare un corso di spagnolo a Granada.

 Gli studenti stranieri che intendano fare un corso di spagnolo e che provengono da paesi dove è richiesto il visto per entrare in Spagna, prima di iscriversi, dovranno leggere il paragrafo precedente per informarsi sui requisiti necessari per studiare in Spagna.

Lo studente è responsabile di tutto il processo di richiesta del visto, La Escuela Delengua non ha responsabilità nel caso in cui la richiesta di visto venga respinta.
Se lo studente dovesse aver necessità di un certificato d'iscrizione da parte della scuola  per richiedere il visto, Delengua provvederà ad inviare il certificato dopo aver ricevuto almeno il 50% dell'importo totale del corso. Questo documento certifica che sei iscritto/a al corso di spagnolo e menziona il tuo nome, il tipo di corso, le date, l'indirizzo dell'alloggio e il pagamento effettuato.  Viene firmata e sigillata dal Direttore della Escuela Delengua.
Se, per il rifiuto del visto lo studente non potrà assistere al corso di spagnolo, dovrà mandare all'ufficio della Escuela Delengua il documento ufficiale originale di rifiuto delle autorità almeno tre settimane prima dell' inizio del corso di spagnolo in Granada per ottenere il rimborso dell'anticipo. Si rimborserà l'intera somma pagata all'eccezione delle spese amministrative ( bonifico bancario, chiamate telefoniche, fax, corrieri espressi DHL, ecc....)
Nel caso in cui dovessimo ricevere l'annullamento successivamente, verrà rimborsata la somma pagata ad eccezione della tassa d'iscrizione di 90€ e delle spese amministrative.
Ti consigliamo di effettuare l'iscrizione almeno 3 mesi prima dell'inizio del corso di spagnolo, così avrai tempo sufficiente per ottenere il visto.

Lista di paesi

 Il visto non viene richiesto per i cittadini dei paesi seguenti:

  • Austria,Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repúbblica Ceca, Romanía, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera,  Ungheria. 

Il visto non è obbligatorio per soggiorni inferiori a 3 mesi.  Per soggiorni superiori a 3 mesi, il visto viene richiesto per i paesi seguenti:

  • Andorra, Argentina, Australia, Bolivia, Brasile, Brunei, Canada, Cile, Costa Rica, Croazia,  El Salvador,  Stati Uniti, Guatemala, Honduras, Hong-Kong - Regione Amministrativa speciale (Cittadini della Repúbblica di Cina),   Israele, Giappone, Liechteinstein, Malasia, Macao -  Regione Amministrativa speciale (Cittadini della Repúbblica di Cina), Messico, Monaco,Nicaragua,  Nuova Zelanda, Panamà, Paraguay, Repúbblica de Corea del Sud ,  San Marino,Santa Sede, Singapore,  Uruguay, Venezuela.

Il visto è obbligatorio qualunque sia la durata del soggiorno in Spagna per i seguenti paesi:

  • Afghanistan, Albania, Angola, Antigua e Barbuda, Arabia Saudita, Algeria, Armenia, Azerbagian, Bahamas, Bahrain, Bangladesh, Barbados, Bielorussia, Belize, Benin, Bhutan, Burma/Myanmar, Bosnia-Erzegovina, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Capo Verde, Cambogia, Camerun, Ciad, Cina, Colombia, Comore, Congo, Corea del Nord, Costa d'Avorio, Cuba, Djibouti, Dominica, Ecuador, Egitto, Emirati Arabi Uniti, Eritrea, Etiopia,  Filippine, Figi, Gabon, Gambia, Georgia, Ghana, Grenada, Guinea, Guinea-Bissau,  Guinea Equatoriale, Guyana, Haiti, India, Indonesia, Iran, Iraq, Giamaica, Giordania, Kazakistan, Kenya, Kirguistan, Kiribati, Kuwait, Laos, Lesotho, Libano, Liberia, Libia,Macedonia, Madagascar, Malawi, Maldivas, Mali, Marianas del Norte, Marocco, Isole Marshall, Maurizio, Mauritania, Micronesia, Moldova, Mongolia, Montenegro,Mozambico, Namibia, Nauru, Nepal, Niger, Nigeria, Oman, Pakistan, Palau, Papua Nuova Guinea, Peru, Qatar,  Repúbblica Centrafricana, Repúbblica Democrática del Congo, Repúbblica Dominicana, Russia, Ruanda, Isole Salomon, Samoa, St. Vincent e  Granadine, St. Kitts & Nevis, St. Lucia, Sao Tomé e Principe, Senegal, Serbia, Seychelles, Sierra Leone, Siria, Somalia, Sri Lanka, Sudafrica, Sudan, Suriname, Swaziland, Tailandia, Taiwan, Tanzania, Tagikistan,  Timor Est, Togo, Tonga, Trinidad e Tobago, Tunisia, Turkmenistan, Turquía, Tuvalu, Ucraina, Uganda, Uzbekistan, Vanuatu, Vietnam, Yemen, Zambia, Zimbabwe, Autorità Palestina.

Dubbi?

  • Gli studenti stranieri possono lavorare in Spagna?

Si, a condizione che si ottenga l'autorizzazione adeguata, e che il lavoro non sia un ostacolo per il conseguimento dei titoli di studio.

  •  Possono venire in Spagna i familiari degli studenti stranieri?

Si, ma per questo dovranno ottenere il visto adeguato che gli permetta permanere per lo stesso tempo che lo studente.

  • È possibile che mi chiami l'Ambasciata o il Consolato  per una conversazione personale con il richiedente ?

Si, si ricorre alla conversazione personale quando vogliono saperne di più sulla richiesta. Potranno darti un appuntamento entro 30 giorni. 

  • Che succede se non ci vado?

La richiesta di visto viene archiviata. Se non potessi andare all'Ambasciata per qualche motivo grave, dovrai avvisare tempestivamente. 

  • C'è un documento che prova la richiesta del visto?

Una volta fatta la richiesta, l'Ambasciata  deve darle  una copia sigillata di tale richiesta in cui appaia la data della richiesta e il luogo. Se le autorità non ti dovessero dare il documento, dovranno mandartela per posta raccommandata  al domicilio che figura nella richiesta. 

  • In quanto tempo si risolve la richiesta di visto? 

 Entro 3 mesi. Per alcuni visti urgenti (asilo politico, visto di soggiorno speciale, raggrupazione familiare),si ottiene il visto più rapidamente. 

  • Se sono in Spagna durante la procedura, come posso sapere che il visto mi è stato concesso?

Puoi rivolgerti personalmente alla Dirección General de Asuntos Consulares (C/General Pardiñas, 55 de Madrid) oppure chiamare al numero 91-379 -16-05 o 91-379-16-07.

  • Per quanto tempo posso recuperare il visto una volta concessomi?

Due mesi a partire dalla notificazione dell'Ambasciata.

  • Se mi si è rifiutato il visto, posso fare reclamo?

Il rifiuto dei visti di soggiorno, residenza non lavorativa, residenza lavorativa per conto proprio, per motivo di studio e asilo non dev'essere giustificata, per cui non è possibile reclamare. Tuttavia, in caso di visti per lavorare non per conto proprio e per ricongiungimento  familiare, l'Ambasciata o il Consolato devono giustificare il rifiuto per iscritto dandone la ragione per cui lo rifiutano, quali sono i ricorsi  possibili ed entro quali termini.

  • Puó un'altra persona andare a prendere il visto per me?

No, devi andare tu.

  • Una volta ottenuto il visto , mi possono rifiutare l'entrata sul territorio spagnolo?

Si, perché il visto solo ti permette presentarti alla dogana e richiedere l'ingresso. Se i doganieri pensano che non presenti i requisiti necessari, possono rifiutare l'ingresso.

  • Se ho il visto per entrare in Spagna come turista, posso spostarmi liberamente da un paese all'altro all'interno dell'Unione Europea?

Il fatto che non ci siano controlli  tra i paesi dell' Unione Europea non implica che tu possa viaggiare liberamente in questi paesi. Devi informare la polizia spagnola di qualsiasi spostamento che intendi fare fuori della Spagna.

  • Che succede se non mi stampano il sigillo d'ingresso sul passaporto?

Dovrai esigere che te lo stampino perché altrimenti, non ci sarà modo di dimostrare che stai all'interno del paese. Per questo, basta presentarti al commissariato di polizia dell' aeroporto con il biglietto dell' aereo e chiedere che ti venga stampato.

  • Che succede se non mi lasciano entrare in Spagna quando arrivo alla  frontiera?

Ti dovranno notificare le ragioni per le quali non ti lasciano entrare, e informarti sui ricorsi che puoi utilizzare, i termini e le autorità a cui dovrai rivolgerti . Avrai inoltre diritto ad un avvocato  e, se non parli spagnolo, a un interprete.   

  • Che succede se entro in Spagna senza passare dalla frontiera e mi ferma la polizia?

Ti possono deportare al tuo paese.

  • In questi casi: Ho diritto a un avvocato?

Si, ad un avvocato e ad un interprete. Inoltre dovranno notificare per scritto le ragioni per le quali ti deportano.

  • Con il visto, sono residente?

No, con il visto, sei in situazione legale in Spagna, tuttavia solamente potrai essere considerato residente se hai un permesso di residenza con o senza lavoro.

  • Posso prolungare il tempo del visto o sigillo di soggiorno?

Si, a condizione che dimostri che hai i mezzi sufficienti per coprire le proprie necessità. Puoi richiedere di prolungare la durata del visto per altri tre mesi.

  • Dove posso richiedere il prolungamento?

Nei commissariati di polizia, uffici per stranieri... Se il soggiorno è superiore a 3 mesi, devi richiedere prima il visto. Durante il primo mese di soggiorno in Spagna lo studente straniero deve richiedere la proroga. Per questo, deve andare al commissariato di polizia della città dove si trova e conseguire la tessera studenti che gli permetta di prolungare il soggiorno.

  • Quali sono le condizioni necessarie per conseguire l'autorizzazione di soggiorno?

Possedere tutti i requisiti per entrare e permanere in Spagna. Essere stato ammesso in qualche centro di istruzione spagnolo, pubblico o privato. Nel caso di studenti minori e non accompagnati dai genitori, sará necessaria un'autorizzazione di questi per poter spostarsi e studiare. Avere i mezzi sufficienti per compiere gli studi in Spagna, vivere e tornare nel proprio paese.